Diritto Amministrativo
I CONTROLLI DELLA CORTE DEI CONTI SUI DEBITI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DELLE SOCIETA’ A PARTECIPAZIONE PUBBLICA | Corso Diritto Amministrativo

POSSIBILI FORME ELUSIVE E DISCRIMINE TRA LEGITTIMITA' E ILLEGITTIMITA'

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Daniela Morgante
Consigliere della Corte dei conti

 

Data e sede del corso da definirsi
PROGRAMMA DEL CORSO
Regime europeo del debito pubblico

nozione europea di equilibrio di bilancio
debito ed equilibrio di bilancio
regime europeo della flessibilità
limiti al debito pubblico
fattore congiunturale ed evento eccezionale
limiti alla spesa pubblica

Il pareggio di bilancio
costituzionalizzazione del pareggio di bilancio
legge rinforzata attuativa del pareggio di bilancio
dal Patto di Stabilità interno al pareggio di bilancio
il novellato regime del debito pubblico

La nozione europea di debito
SEC2010 e vincoli finanziari europei
il perimetro del Settore PA
il discrimine market/non market
il discrimine debito/non debito
cartolarizzazioni
leasing
contratto di disponibilità
partnership pubblico-privato
finanza di progetto

Il debito delle società partecipate
l’impatto delle società partecipate sull’equilibrio dell’amministrazione partecipante
il consolidamento del debito del gruppo amministrazione pubblica
debito dell’amministrazione e debito delle società partecipate
garanzia e accollo dei debiti della società partecipata
patronage
fallibilità della società pubblica
accollo dei debiti della società partecipata in liquidazione o in procedura concorsuale
razionalizzazione delle società partecipate nel Testo Unico

Possibili forme elusive e discrimine legittimità/illegittimità
cessione del credito
factoring
leasing finanziario, operativo, in costruendo
contratto di disponibilità
P.P.P.
finanza di progetto
trasferimento dei rischi caratteristici
cartolarizzazioni
strumenti finanziari derivati
finanziamento sui mercati
selezione della controparte nel nuovo codice dei contratti pubblici

Debito di finanziamento e debito di liquidità
discrimine finanziamento/liquidità
il punto della Corte costituzionale sul D.L. 35/2013
regime e vincoli delle anticipazioni di cassa
obblighi del tesoriere
conseguenze dello sforamento: per l’ente, per gli amministratori e i funzionari, per il tesoriere


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 750,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626
 


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00


Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter