Lavoro Pubblico
LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE NELLA RIFORMA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: IMPATTO SUI SISTEMI DI CARRIERA E COORDINAMENTO CON LE MISURE ANTICORRUZIONE | Corso Lavoro Pubblico

PROFILI GIURIDICO-GESTIONALI

 

Invia ad un amico
  • Captcha
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Sandro Mainardi
Ordinario di Diritto del Lavoro - Università di Bologna
Gabriella Nicosia
Docente di Diritto del Lavoro - Università di Catania
Presidente e Componente di Nuclei di Valutazione
della Dirigenza
Fabio Monteduro
Associato di Economia Aziendale
Università TOR Vergata - Roma

 

Data e sede del corso da definirsi
PROGRAMMA DEL CORSO
Valutazione e rapporto di lavoro

la valutazione del personale: il dirigente come datore di lavoro
i criteri di valutazione della performance individuale e collettiva
il rapporto con gli organismi interni di valutazione
i riflessi della valutazione sulle progressioni economiche orizzontali
i riflessi della valutazione sulle progressioni verticali
la valutazione negativa del personale con qualifica dirigenziale: responsabilità dirigenziale e altre responsabilità del dirigente
il sindacato giudiziale sulla valutazione del dipendente: un nuovo orizzonte per il contenzioso del lavoro pubblico
Sandro Mainardi

La valutazione dei dirigenti alla luce della riforma Pubblica Amministrazione

gli organi della valutazione del personale dirigente
il rapporto tra valutazione e incarichi dirigenziali
la valutazione del dirigente e la valutazione della struttura
l’individuazione dell’obiettivo come momento centrale del ciclo di gestione della performance
i criteri di valutazione
il procedimento di valutazione del dirigente
le garanzie per il dirigente nel processo di valutazione
la valutazione del dirigente e i riflessi sui trattamenti retributivi accessori
la valutazione come condizione per l’addebito della responsabilità dirigenziale
Gabriella Nicosia

Il nuovo sistema di valutazione del personale e delle strutture nelle amministrazioni pubbliche: profili gestionali

dal decreto 286/1999 alla manovra Brunetta e alla legge Madia (L.124/2015): la centralità dei sistemi di valutazione nelle riforme del lavoro nelle P.A.
gli organismi di valutazione interni alle P.A.: competenze, articolazioni, rapporti tra organi e con il vertice politico dell’ente
l’oggetto della valutazione: strutture e personale
la definizione degli obiettivi e degli indicatori
sistemi e criteri di valutazione
il ciclo delle performance
la trasparenza e la pubblicità dei processi di valutazione

Coordinamento e integrazione tra gli ambiti relativi alla performance, alla trasparenza, all’anticorruzione e alla spending review
Fabio Monteduro

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter