Contabilità, Bilancio, Fiscalità d'Impresa, IVA
NUOVA DISCIPLINA IN TEMA DI FINANZA DI PROGETTO E PARTENARIATO | Corso Credito e Finanza

DETERMINAZIONE ANAC N. 10/2015 -DIRETTIVA UE 2014/23

  • 15-16 febbraio 2016 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Roberto Chieppa
Consigliere di Stato
Segretario Generale dell'Autorità Garante
della Concorrenza e del Mercato
Gabriele Pasquini
Dirigente Coordinatore UTFP
Presidenza del Consigli dei Ministri
Domenico Ielo
Partner Studio Legale Bonelli Erede
Romano Rotelli
Avvocato  Resident Counsel
Studio Cintioli & Associati
Luigi D’Ottavi
Avvocatura Roma Capitale

 

PROGRAMMA DEL CORSO
Concessioni di lavori, servizi e finanza di progetto

le novità delle direttive
il rischio operativo dal lato della domanda nelle concessioni di servizi: il rischio gestionale
analisi per settore: autostrade, parcheggi, impianti sportivi
l’unificazione delle concessioni di lavori e servizi: l’eliminazione del doppio binario
Il rischio operativo nelle concessioni fredde

Sistemi di affidamento
affidamento in finanza di progetto
affidamento di concessioni di lavori
affidamento di concessioni di servizi
il dialogo preventivo con il mercato
requisiti di ammissione, criteri di aggiudicazione e verifiche di anomalia
l’iniziativa dei privati
Roberto Chieppa

Il rischio operativo

rischio costruzione, domanda, disponibilità
rischio amministrativo
concorrenza dei rischi e rischio trattenuto
le compensazioni per estinzione anticipata per forza maggiore o causa della P.A.
rischio finanziario sistemico e operatività dell’eccessiva onerosità sopravvenuta
le opere tiepide
rischio operativo e compensazioni pubbliche

La nuova prospettiva del  SEC2010
la contabilizzazione off balance: le condizioni
rischio di valore residuo
il manuale sul disavanzo e sul debito pubblico
l’incremento del livello di finanziamento in corso d’opera
le garanzie pubbliche
i casi di contabilizzazione on balance
il public sector comparator
Gabriele Pasquini

Concessioni fredde e rischio disponibilità alla luce della direttiva concessioni

le concessioni fredde
la disciplina del 143 comma 9 del codice dei contratti
il canone di disponibilità
la traslazione del rischio di disponibilità: il tema della sufficienza degli SLA
il rischio performance e i SLA in termini di volume e di qualità
rilevamento e contestazione del mancato consegui-mento dei livelli di servizio
penali dinamiche e penali ad applicazione automatica con decurtazione del canone
il monitoraggio della performance
sinallagma tra canone e SLA

Lo studio di fattibilità
relazione illustrativa, tecnica ed elaborati progettuali
gli indicatori di redditività e di rimborso del debito
la stima del valore: sovvenzioni, vendita di elementi dell’attivo, i premi, gli introiti indiretti  
il superamento del 20% del valore della concessione al momento dell’aggiudicazione
l’inserimento nella programmazione
gli elementi idonei a verificare i livelli di bancabilità
domanda e misurazione degli standard
Domenico Ielo

Il Pef

le condizioni di equilibrio del PEF
rendimento, tassi finanziari e ritorno del capitale investito
l’attualizzazione dei flussi
il terminal value
rinegoziazione e ius variandi

Ring fencing e security package
meccanismi di security package
l’SPV
la circolazione delle partecipazioni: soci qualificanti, non qualificanti e istituti finanziari
le garanzie
la società di esecuzione

Sostenibilità finanziaria e bancabilità
il calcolo degli indici di copertura del debito: DSCR e LLCR
il value for money
valutazione e gestione di rischi: la matrice dell’Anac
le condizioni dell’equilibrio economico finanziario
Tir dei mezzi propri, Tir del progetto e Van
le condizioni di benefit sharing
Romano Rotelli

Ius variandi  e rinegoziazione

la determinazione degli eventi straordinari e non attribuibili al concessionario
clausole di riequilibrio: legittimità e pericolo di snaturamento del rischio operativo
lo ius variandi: modifiche sostanziali e non sostanziali
modalità di modifica
Il recesso del concessionario
l’identificazione degli elementi di natura patrimoniale conseguenti al recesso
lo ius variandi nei settori speciali
lavori e servizi supplementari

Il nuovo quadro di responsabilità
gara illegittima e profili risarcitori nel caso di mala gestio nell’allocazione dei rischi
la nullità del contratto per elusione di norma imperativa
responsabilità erariali: appalto mascherato da concessione ed elusioni del divieto di indebitamento
responsabilità penali: dal bando fotografia alla variazione fotografia. Illecita rinegoziazione o illecita predeterminazione dello ius variandi
Luigi D’Ottavi


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626
 

Data e Sede
Lunedì 15 e Martedì 16 Febbraio 2016

Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00.
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter