Diritto Amministrativo
OBBLIGHI ANTIRICICLAGGIO A CARICO DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DELLE SOCIETA’ PARTECIPATE | Corso Diritto Amministrativo

  • 19-20 dicembre 2017 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l&#39;Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Domenico Ielo
Partner Studio Legale Bonelli Erede
Carla Giuliani
Partner Atrigna & Partners - Studio Legale Associato
Toni Atrigna
Docente di Diritto del Mercato Finanziario presso l'Università di Brescia
Atrigna & Partners - Studio Legale Associato

 

PROGRAMMA DEL CORSO
Obblighi antiriciclaggio a carico delle P.A.

le nuove regole europee e il loro recepimento
le novità del D.Lgs. n. 90 del 2017
le modifiche della definizione di P.A.
gli atti di individuazione, da parte del Comitato di sicurezza finanziaria, delle categorie di attività alle quali non si applicano gli obblighi e dei procedimenti ulteriori cui si applicano gli obblighi
gli indicatori di anomalia connessi con l’identità o il comportamento del soggetto cui è riferita l’operazione
gli indicatori connessi con le modalità di richiesta o esecuzione delle operazioni
gli indicatori specifici per settore di attività
le procedure di selezione automatica delle operazioni anomale basate su parametri quantitativi e qualitativi
le sanzioni, il procedimento sanzionatorio, il fatto sanzionato
il caso della prima ispezione su una P.A.

Obblighi antiriciclaggio a carico delle partecipate
le modifiche alla nozione di P.A.
gli obblighi a carico delle partecipate non controllate e delle controllate
il concetto di attività di pubblico interesse: le indicazioni dell’ANAC
i nuovi obblighi per le partecipate
l’antiriciclaggio nelle concessioni e subconcessioni
l’antiriciclaggio negli ausili pecuniari
l’antiriciclaggio nell’attribuzione di vantaggi
antiriciclaggio e beneficial owner
la due diligence antiriciclaggio

L’antiriciclaggio nella scelta del contraente relativa a contratti pubblici
i segnalatori di anomalia del Ministero dell’interno del 25 settembre del 2015 riferiti all’affidamento di contratti pubblici
la partecipazione a gare in assenza dei requisiti necessari con apporto di rilevanti mezzi finanziari
la partecipazione a procedure di affidamento da parte di soggetti che, nel corso della gara o dell’esecuzione, realizzano operazioni societarie
la cessione di crediti derivanti dall’esecuzione del contratto a soggetti diversi da banche e intermediari finanziari
i RTI sovrabbondanti anomali
altri segnalatori di anomalia
la rilevanza dei reati di riciclaggio nelle gare pubbliche
i profili di self cleaning nel settore dell’antiriciclaggio
antiriciclaggio e tracciabilità dei flussi finanziari
i flussi finanziari generati da subappalti e da subcontratti
l’antiriciclaggio nelle operazioni di partenariato
integrazione con gli indicatori di anomalia dell’Anac e dell’AGCM
la casistica giurisprudenziale

La valutazione e la mitigazione dei rischi di riciclaggio e finanziamento del terrorismo
le linee guida del Comitato di sicurezza finanziaria
come identificare le aree e i processi a rischio
come valutare e gestire il rischio
ruoli e responsabili
azioni, tempi e punti di controllo
le misure idonee ad assicurare il riconoscimento dei fatti e delle operazioni che devono essere comunicate alla UIF
l’adeguatezza alle dimensioni organizzative e operative delle singole P.A. e società pubbliche

L’integrazione funzionale antiriciclaggio/anticorruzione nella nuova ISO 37001
una strategia integrata anticorruzione/antiriciclaggio
i flussi finanziari degli accordi corruttivi
il rafforzamento dei piani anticorruzione e dei modelli 231
la connessione con i piani e i modelli anticorruzione: il sistema di valutazione integrato
i parametri della ISO 37001 (Guidance A3, A9 ecc.)
la coincidenza tra “gestore” e RPCT
segnalatori di anomalia e liste di controllo antiriciclaggio/anticorruzione
il sistema antiriciclaggio per intercettare i Facilitation Payments
strumenti e tecniche di fraud detection (tecniche di data analysis, metodi Supervised e Unsupervised, ecc.) antiriciclaggio/anticorruzione

La comunicazione dei dati e delle informazioni relativi a operazioni sospette
quando scatta l’obbligo di comunicare
cosa e come comunicare: le istruzioni della UIF
i dati e le informazioni da trasmettere
le modalità e i termini della comunicazione
gli indicatori per facilitare la rilevazione di operazioni sospette
il ruolo Unità di informazione finanziaria presso la Banca d’Italia
le garanzie di riservatezza e di tutela dei segnalanti
la trasmissione alla Direzione investigativa antimafia (DIA) e al Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza per il seguito investigativo


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.350,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso UBI Banca spa - FIL. Torino 10 IBAN: IT56 o031 1101 0080 0000 0002 626


Data e Sede
Martedì 19 e Mercoledì 20 Dicembre 2017
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23


Orario
primo giorno: 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00;
secondo giorno: 9,00 - 13,00
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter